Soke Takamatsu

Soke TakamatsuToshitsugu Takamatsu

Soke

Toshitsugu Takamatsu (高松寿) nasce il 10 di Marzo di 1887, nel 23rd anno Meiji (明治時代 Meiji jidai, “periodo del regno illuminato”), ad Akashi (明石) (prefettura di Hyogo – 兵庫県), Giappone. Il suo vero nome era Hisatsugu ma lui lo cambiò in Toshitsugu utilizzando lo stesso kanji con pronuncia diversa.

Sposato con Uno Tane nata il 28 Giugno 1897 e morta il 4 Febbraio 1991, adottarono una ragazza di nome Yoshiko. Suo padre Takamatsu Gishin Yasaburo possedeva una fabbrica di cerini e ha ricevuto il titolo di Dai-Ajari (Maestro) in Kumano Shugendo (un tipo di Buddismo Shingon). Takamatsu è conosciuta in tutto il mondo come artista marziale che istruì e formò molti Maestri di oggi in varie tradizioni marziali.

Nel 1950 Takamatsu prese con se un nuovo studente chimato Masaake Hatsumi, allora ventenne. Egli studiava Kobudo con il maestro Ueno Takashi, il quale disse ad Hatsumi che non aveva più nulla da insegnarli. Hatsumi cominciò ad allenarsi con Takamatsu ogni fine settimana per 15 anni viaggiando ogni volta per oltre 12 ore, ovvero il tempo del traggitto da Noda a Kashihara Shobukai (prefettura di Nara).

Hatsumi disse che la prima volta che vide Takamatsu ne fu letteralmente terrorizzato. Takamatsu passò i primi tre anni ad insegnare al giovane Hatsumi le tecniche essenziali delle tradizioni marziali di cui era depositario. Nei restanti 12 anni l’allenamento fu incentrato su applicazioni reali delle tecniche.

Ben presto eredita dal nonno il titolo di Sōke delle scuole:

  • Shinden Fudō-ryū Dakentaijutsu (神伝不動流打拳体術)
  • Gyokko-ryū Kosshijutsu (玉虎流骨指術)
  • Kotō-ryū Koppōjutsu (虎倒流骨法術)
  • Gyokushin-ryū Ninpō (玉心流忍法)
  • Kumogakure-ryū Ninpō (雲隠流忍法)
  • Togakure-ryū Ninpō Taijutsu (戸隠流忍法体術)

Continuò gli studi con Ishitani Matsutaro Takakage ricevendo dallo stesso le pergamense segrete ed il titolo di Sōke delle scuole:

  • Kukishinden-ryū Happō Hikenjutsu (九鬼神伝流八法秘剣術)
  • Gikan-ryū Koppōjutsu (義鑑流骨法術)
  • Hontai Takagi Yôshin Ryû
  • Muso Shinden Ryû

Un giorno Takamatsu e Hatsumi siedevano in una stanza nella casa del maestro a Kashihara. Takamatsu chiese ad Hatsumi di tenere gli occhi chiusi mentre il maestro lasciava la stanza. Hatsumi udì chiaramente il maestro che lasciava la stanza e scendeva le scale ma non si rese conto che Takamatsu di li a poco rientrò nella stanza.

Takamatsu attaccò Hatsumi da dietro con una Katana con Jumonji Kiri, un taglio verticale seguito da uno orizontale. Hatsumi disse che metre stava seduto nella stanza con gli occhi chiusi avvertì un pericolo e si spostò letteralemnte di lato effettuando quindi una ulteriore capriola in avanti. Takamatsu disse ad Hatsumi che egli mise l’ “intezionalità” (Sakki) e sferrò quindi il colpo. Dopo questo episodio egli gli trasmise i Menkyo Kaiden delle nove scuole ad Hatsumi.

Toshitsugu Takamatsu muore il 2 di Aprile 1972, all’età di 85 anni. Masaaki Hatsumi fu l’unico del suo studenti presente alla funzione funebre. Egli versò come tradizione l’acqua nella bocca del defunto Takamatsu, compito riservato normalmente al figlio primogenito.